Menu

Anonimo Veneziano

locandina anonimo veneziano
Condividi!

Regia: Enrico Maria Salerno
Interpreti: Florinda Bolkan, Tony Musante, Toti Dal Monte, Alessandro Grinfan
Anno di produzione: 1970
Durata
: 91’
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia

La storia. Il film, diretto da Enrico Maria Salerno, uscì lo stesso anno in cui Love story aveva riscosso un grande successo. Tratto da un romanzo di Giuseppe Berto (anche co-sceneggiatore), si tratta di una delle prime pellicole italiane che ha per protagonista un malato oncologico, Enrico (Tony Musante), suonatore d’oboe della Fenice e che da anni sogna il palco della direzione d’orchestra. Nel film non viene detto da quale tumore Enrico sia afflitto.
Siamo nel 1970 e l’oncologia medica non ha certo le armi terapeutiche che adesso può vantare. Così, sapendo di non aver molto da vivere, invita a Venezia la moglie Valeria (un’intensa Florinda Bolkan) da cui è separato, ma alla quale si sente ancora legato e con la quale ha avuto un figlio, ormai undicenne. Valeria nel frattempo si è rifatta un’altra vita a Ferrara, con un altro uomo ed un altro figlio. Inizialmente, la donna è molto diffidente nei confronti di Enrico, ma nella seconda parte del film si ricrede: i capelli raccolti ed i suoi modi distanti si sciolgono, e perse le resistenze, si trova a girovagare con Enrico per alcune ore, attraverso una Venezia decadente e bellissima. I due fanno l’amore e poi Valeria si allontana definitivamente, facendo rientro a Ferrara.
Il film è quasi tutto girato in esterni e la storia è sapientemente accompagnata dal Concerto in Do minore per oboe, archi e basso continuo di Benedetto Marcello, integrato nella colonna sonora del film di Stelvio Cipriani, successo nel successo.

Trailer

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato.