Menu

Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono una componente preziosa in cucina: rendono i piatti più saporiti, esaltano il gusto e il gradimento dei cibi, consentendo così di ridurre l’uso del sale da cucina. Ricche in sali minerali e vitamine, alle erbe aromatiche si attribuiscono anche altre virtù: stimolano i processi digestivi, sono antinfiammatorie, antifermentative e limitano la proliferazione batterica.
Pepe nero, menta, rosmarino, basilico e prezzemolo sono ricchissimi di ferro (più di carne e legumi), la salvia ha la stessa quantità di calcio, a pari peso, del pecorino. Il prezzemolo contiene il doppio di vitamina C rispetto al kiwi e tre volte le fragole.
È necessario però fare attenzione a non eccedere nelle quantità in cui vengono consumate le erbe aromatiche, perché un eccesso può essere pericoloso (ad esempio, un uso molto eccessivo di prezzemolo in gravidanza può aumentare il rischio di aborto per effetto uterotonico).

« Torna al glossario

Condividi