Menu

Gli interpreti

Giorgia Wurth

Giorgia WurthNasce a Genova da mamma ligure e papà svizzero, di Zurigo. Inizia presto la sua carriera di attrice lavorando in teatro in opere come Antigone e Cecità.

Dopo la laurea a pieni voti in Scienze della Comunicazione, si dedica quasi interamente all’ambito cinematografico e televisivo, prendendo parte a film d’autore come Tagliare le Parti in Grigio di Vittorio Rifranti (Pardo d’Oro al Festival di Locarno), Sinestesia di Erik Bernasconi (per cui riceve una nomination come migliore attrice protagonista ai Quartz svizzeri), Cinque di Francesco Dominedò, ma anche a film campioni di incassi come Ex (per cui vince il Nastro d’Argento nel 2009) e Maschi contro Femmine di Fausto Brizzi. Partecipa inoltre a fiction di grande popolarità come Un Medico in Famiglia, Moana (in cui interpreta Cicciolina) e Le tre rose di Eva.

Nel frattempo scrive racconti e canzoni, tiene un suo blog, e nel 2010 pubblica per Fazi Editore, Tutta da Rifare, il suo primo romanzo con cui vince, tra gli altri, il premio Afrodite e il premio Falerno.

Recentemente è stata nelle sale cinematografiche con il film Oggetti Smarriti di Giorgio Molteni e in tv tutti i giorni su Skycon il suo programma Voglio Vivere Così dove racconta le storie di persone che mollano tutto e cambiano vita.

Da settembre sarà in teatro con la commedia di Angelo Longoni Xanax e presto uscirà il suo secondo romanzo.

Nicolas Vaporidis

Nicolas VaporidisNasce a Roma il 22 dicembre 1981. Nel 2002 gira il primo film Il ronzio delle mosche, regia di Dario D’Ambrosi, con Greta Scacchi. L’anno seguente Enrico Oldoini gli affida la parte di protagonista in 13dici a tavola (2004), film vincitore dei Los Angeles Italian Film Awards.

Sempre con Oldoini, gira la miniserie tv A casa di Anna, in onda su Rai Uno nel 2004. Nello stesso anno è protagonista, insieme con Piera Degli Esposti, del cortometraggio Corpo immagine, diretto da Marco S. Puccioni. Il corto è stato presentato, fuori concorso, alla Biennale di Venezia.

Nel 2005 gira la serie tv Orgoglio capitolo terzo, trasmessa da Rai Uno nel 2006 e diretta da Giorgio Serafini e Vincenzo Verdecchi, e in un piccolo ruolo in Ti amo in tutte le lingue del mondo, diretto da Leonardo Pieraccioni, mentre nel 2006 appare nell’episodio Testimone silenzioso della serie tv di Canale 5, R.I.S. 2 – Delitti imperfetti, regia di Alexis Sweet.

Sempre nel 2006 è il protagonista del film di grande successo Notte prima degli esami, diretto da Fausto Brizzi, nel quale recita accanto a Cristiana Capotondi. Nel 2007 escono nelle sale i film Notte prima degli esami – Oggi, in cui è protagonista insieme con Carolina Crescentini, e Last Minute Marocco, con Maria Grazia Cucinotta, Valerio Mastandrea e Lorenzo Balducci.

Nello stesso anno gira Cemento armato, opera prima di Marco Martani, con Carolina Crescentini, Come tu mi vuoi, regia di Volfango De Biasi, ancora con Cristiana Capotondi.

Nel 2008 recita la parte di Massimo nel film Questa notte è ancora nostra, diretto da Paolo Genovese e Luca Miniero.

Nel 2009 torna sul grande schermo con il film Iago, regia di Volfango De Biasi accanto a Laura Chiatti. Sempre nel 2009 interpreta e produce il film di Riccardo Grandi Tutto l’amore del mondo con Anna Caterina Morariu e Sergio Rubini. Nel 2010 torna a lavorare con Fausto Brizzi nel film Maschi contro femmine.

Nel 2012 gira Il Futuro, con Rutger Hauer della regista cilena Alicia Scherson di cui è anche produttore associato. Il film è in concorso al Sundance Film Festival e vince il Festival di Rotterdam. Nel 2012 gira Outing, opera prima di Matteo Vicino con Massimo Ghini. Il film vince il Premio del Pubblico al Festival di Montreal.

Euridice Evita Axen

Euridice AxenAttrice trentenne italo-svedese, di padre italiano e madre svedese, ha vissuto tra Roma e Stoccolma studiando in entrambe le città. Di madrelingua italiana, parla perfettamente svedese e inglese Dopo essersi diplomata al liceo classico, frequenta la facoltà di scienze della comunicazione.

Contemporaneamente agli studi ordinari frequenta stage e laboratori di recitazione ed educazione della voce con il maestro Gianni Djotaiuti.

Debutta in teatro nel 2006 al fianco di Gabriele Lavia nelle Memorie dal Sottosuolo di Dostoevskji. Partecipa a sceneggiati Radiofonici per Radio Due.

Il successo mediatico arriva nel 2010 con il ruolo di Lucia Brancato nella serie Ris Roma Delitti Imperfetti, ruolo che interpreta fino al 2012 e per il quale riceve il premio Margutta come miglior attrice nel 2011.

Monica Scattini

Monica ScattiniFORMAZIONE: Dams, Facoltà artistica, Bologna; Arti Sceniche di A.Farsen, Roma; The Lee Strasberg Theatre Institute, New York; Seminari con: Harvey Dean, David Gideon, Irma Sandray e Lee Strasberg, Los Angeles